Vai alle news

Progetto Nuoto anch'io 2017...

martedì 20 marzo 2018

Progetto 🏊‍♂️ anch’io. Ha preso avvio il 15 dicembre 2017 e si concluderà nella pr...

Il cervello riposiziona le ...

mercoledì 22 marzo 2017

Durante l'apprendimento il cervello riorganizza e riposiziona le proprie 'antenne', per stabilizzare il segnale in ing...

Registro regionale delle as...

martedì 18 aprile 2017

Sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 23 del 20 marzo 2017, è stato pubblicato il decreto (n. 212 del 15 ...

Autismo: strategie sensoria...

martedì 20 marzo 2018

È uno strumento utile a rendere più autonome le persone con disturbi dello spettro autistico, l’opuscolo &ldqu...

La creatività ha più voci.....

martedì 14 maggio 2019

La creatività ha più voci... imparando dalle mani Convegno / Ceramica e terapia del benessere ...

Concerto Gospel

martedì 03 dicembre 2019

Al fine di raccoglere fondi e micro donazioni per i progetti Associativi a partire dal 22 dicembre 2019 saranno oraganizzati una s...

#andràtuttobene uniti contr...

martedì 31 marzo 2020

In questi particolari momenti noi genitori che con i nostri figli affrontiamo quotidianamente una battaglia contro un nemico ancor...

Giornata mondiale della con...

lunedì 02 aprile 2018

Ieri mattina, l’associazione Urbe di Santa Maria Capua Vetere, con i suoi soci ha anticipato la giornata della consapevolezz...

Bomboniere Solidali

venerdì 20 settembre 2019

Vuoi relizzare le tue bomboniere in maniera solidale. Acffadir può aiutarti a relaizzarle grazie ad uno specifico progetto ...

Scoperto il 'motore' dell'e...

mercoledì 28 marzo 2018

Fonte ANSA  Nella ricerca, pubblicata sulla rivista Brain, cellule della pelle di pazienti con malattie genetiche neurol...

Progetto nuoto anch'io 2017...

sabato 09 dicembre 2017

Il 6 dicembre 2017, con la consegna delle domanda di adesione al progetto "Nuoto anch'io 2017-2018", è stata ...

Presentazione Progetto Digi...

venerdì 04 maggio 2018

In tempi difficili come quelli in cui viviamo, sappiamo che bisogna in primis sviluppare processi organizzativi ed economici virtu...

Spettacolo di Solidarietà p...

sabato 07 luglio 2018

Si riporta il testo integrale del post pubblicato sulla pagina facebook dell'Associazione Urbe di santa Maria Capua Vtere...

Otto per mille chiesa Valde...

martedì 11 settembre 2018

Anche quest’anno Ottopermille Valdese ha riconosciuto meritevoli di finanziamento i progetti Nuoto anch’io 2018-2019 e...

Progetto Nuoto anch'io 2018...

mercoledì 05 dicembre 2018

Da Gennaio 2019 è  attivo il progetto Nuoto anch’io 2018-2019 che terminerà a dicembre 2019. Il progetto ...

Progetti Associativi bienni...

martedì 25 dicembre 2018

Sono stati approvati per il 2019 i seguenti progetti co-finanziati da otto per mille Chiesa Valdese: Il progetto nuoto anch'...

Estate di Sollievo 2019

mercoledì 09 gennaio 2019

Progetto Estate di sollievo 2019 L’intervento si propone, riguardo al miglioramento del sollievo alle famiglie di bambini...

Estate di Sollievo 2020

lunedì 13 luglio 2020

Il progetto Estate di Sollievo 2020 quest'anno è itinerante ed è stato realizzato grazie al contributo di Fondaz...

Heart in Hand - Aperitivo S...

mercoledì 05 giugno 2019

Donare è un gesto semplice, spontaneo che rende felice chi lo fa ma anche chi lo riceve. Acffadir, per ringraziare i num...

Calendario eventi
News

Un altro passo avanti nella ricerca di cure farmacologiche per il ritardo mentale e l’autismo

Fonte Redazione Torinoscienza, 25.01.2010 Che le mutazioni del gene Interleuchina-1-Like Receptor Accessori Protein 1 (IL1RAPL1) fossero associate nell’uomo a deficit cognitivi che causano ritardo mentale e autismo legato al cromosoma X di tipo non-sindromico era noto da tempo: la funzione della proteina codificata da questo gene, che fa parte della famiglia di recettori IL1/Toll, e la cui espressione è regolata da attività neuronale nel cervello, invece è ancora in gran parte oscura. In un studio pubblicato a gennaio sulla rivista Current Biology, alcuni ricercatori dell’Istituto Cnr guidati da Carlo Sala hanno documentato che questa proteina è localizzata lungo le spine dendritiche dei neuroni. Lungo le ramificazioni di ogni neurone è possibile vedere delle microscopiche protuberanze, simili a vere e proprie spine, che servono per memorizzare e risolvere problemi. Quando la loro crescita, regolata dalla proteina PSD-95, subisce delle mutazioni, il numero delle spine dendritiche si riduce, con conseguenti deficit specifici. Concentrandosi sull’interazione tra il gene IL1RAPL1 e la proteina PSD-95, lo studio di Sala ha rivelato un nuovo meccanismo fisiopatologico del danno patologico: un altro importante passo avanti nella ricerca di cure farmacologiche per il ritardo mentale e l’autismo. Il lavoro, finanziato dalla Fondazione Armenise-Harvard e da Telethon, è nato dalla collaborazione con i laboratori del Dipartimento di Genetica dell’Istituto Cochin (Université Paris Descartes), l’Istituto Nazionale di Neuroscienze (Università di Torino), l’Istituto Dulbecco Telethon e il Dipartimento di Fisiologia Umana di Milano; l’Istituto di Neuroscienze Cellulari e Integrative di Strasburgo, Dipartimento di Farmacologia Molecolare di Praga e il Dipartimento di Malattie Neuromuscolari e Neuroimmunologiche della Fondazione Neurologica Carlo Besta di Milano.

mercoledì 27 gennaio 2010